Snai Bonus Scommesse eSports
Log in

Diventare un PROGAMER

  • Pubblicato in News
VALUTA IL NOSTRO ARTICOLO:
5 1 1 1 1 1 Punteggio: 5.00 (3 Voti)
Gli eSports hanno già invaso l’Oriente, gli Stati Uniti, il Nord Europa ed ora è la volta dell’Italia. Le competizioni con i videogiochi sono una nuova forma di intrattenimento che prende le ultime generazioni (tra i 15 ed i 30 anni, i Millennials) ma anche una nuova opportunità di lavoro e di guadagno visto che nel 2016 sono stati assegnati premi per centinaia di milioni di dollari nei tanti Tornei LOLeSport, DOTA2, HearthStone, OverWatch, CS:GO, FIFA o PES. Sponsor quali SAMSUNG, SONY, MICROSOFT, AMAZON, ALIBABA, alimentano l’ecosistema mondiale eSports e molte Televisioni (Streaming e/o Satellitari) riprendono H24 tutti gli eventi eSport nel mondo.

In Italia operatori di gioco quali SNAIBET365WILLIAM HILLEUROBET già puntano sugli eSports come gli Sport del prossimo futuro. E’ già possibile piazzare scommesse eSport con un BONUS DI BENVENUTO.

SNAI SCOMMESSE SNAI SCOMMESSE SNAI SCOMMESSE

Per gli amanti dei videogames questo è un sogno che si realizza: trasformare la propria passione in un lavoro dove poter diventare ricchi e famosi alla pari delle star del Calcio, insomma, diventare un PROGAMER (o PRO GAMER, ovvero un eSport Professional Gamer).

I grandi Tornei quali The International DOTA2, il Circuito MLG Major League Gaming, le Intel Extreme Masters oppure il WORLDS Campionato Mondiale LOLeSport, non sono che la punta dell’iceberg.
Ci sono infatti moltissimi altri Tornei (Campionati Nazionali, Regionali, Leghe e Tornei organizzati da Produttori di Videogiochi e/o Piattaforme Hardware) dove potersi qualificare online e vincere molti soldi. E se questo non bastasse dagli Stati Uniti stanno arrivando le nuove piattaforme di “sfide eSports cash” ovvero server di gioco multiplayer dove gli appassionati dei vari videogiochi possono sfidarsi tra loro (1 vs 1, 2 vs 2, sfide multiplayer ecc...) stabilendo un premio in denaro per la sfida ($1, $5, $100, ecc..).

Negli eSports, non c’è azzardo, non c’è alea, non c’è fortuna, non c’è il banco che vince sempre.
Negli eSport vince semplicemente il giocatore o il Team migliore, più bravo, più preparato, più allenato.

Una voce ci sussurra: questo è il momento di entrare nel gioco?
Sì, molto presto la domanda di videogiocatori professionisti e/o di esperti di eSport sarà altissima anche in Italia, ma giocare per divertimento e fare eSport per professione sono due cose completamente diverse.

bet365 bonus scommesse eSports Bet365 bonus scommesse eSports Bet365bonus scommesse eSports

Vediamo quindi i passi fondamentali nel cammino di un PROGAMER.

TALENTO ESPORT

Ognuno di noi possiede uno specifico talento, non stiamo qui a discuterne, chi più chi meno...
Realizziamo da subito che non tutti siamo tagliati per diventare PRO GAMER, al fine di diventarlo dobbiamo far uscir fuori il prodigio che risiede dentro di noi. Essere bravi e giocare forte, potrebbero non bastare per competere con i migliori. Lottare con i videogames richiede alta prestanza mentale, fisica, migliaia d'azioni possono svolgersi in un solo minuto di gioco, tutto ad una velocità sovrumana.
Ci sono stati casi di giovani gamer che dopo anni di tornei LOL, HearthStone, hanno capito di non poter competere in modo redditizio, non portando progressi e risultati.
Insomma, non è una storia per tutti, a prescindere da studio, pratica ed allenamenti.
D'altro canto però, non dimentichiamo che essere bravi nel golf e vivere di questo, non vuol dire obbligatoriamente di essere all'altezza di competere contro Tiger Woods.

SCEGLIERE IL VIDEOGIOCO ESPORTS

Facciamo il nostro gioco! Scegliamo tra gli eSports più diffusi al mondo e dagli importanti Tornei Internazionali (League of Legends, DOTA2, molto “orientali” ) oppure pensiamo ai giochi di strategia in tempo reale (HearthStone, Starcraft2, amati dai giocatori di Poker) oppure ancora ai famosi sparatutto (CS:GO, Call of Duty, forse i più facili per iniziare) oppure ancora, visto che siamo in Italia, pensiamo ai colossi eSport quali FIFA17 e PES2016 ovvero ai videogiochi di Calcio, probabilmente i più giocati a livello amatoriale.
Non è detto che il videogioco nel quale possiamo dare il meglio sia quello con il quale abbiamo iniziato a giocare, magari da ragazzini.
Nella scelta del videogioco nel quale diventare un professionista, dobbiamo bilanciare la nostra passione, le nostre reali capacità, la facilità di partecipare ad eventi (online e/o offline) dove poter guadagnare soldi, la difficoltà rappresentata dal livello della concorrenza.

PRATICA ESPORT

Non basta amare i videogiochi, immaginarne le emozioni, farei il pieno di adrenalina in uno scontro.
Dobbiamo essere pronti ad intensi allenamenti, tutti i giorni incluso festivi, per 5-6 ore al giorno!
Il vero PROGAMER, ama la pratica, la vive quotidianamente ed è in continuo aggiornamento sulle ultime novità, modalità, risorse.
Non serve solo vincere per sedere al tavolo dei grandi, bisogna diventare poliedrici, meglio nascerci, studiare un eSport in tutte le sue fasi di gioco sia esso di carte piuttosto che di guerriglia o di calcio.
In particolare entrar a far parte di un Team non vuol dire perdere abilità individuali sviluppatesi nel tempo, al contrario, in un team il gioco viene compreso in toto, impareremo quelli che sono i rischi di ogni singolo ruolo.
Dobbiamo essere pronti a sconvolgere le nostre abitudini di gioco, aprire le nostre mentalità a più conoscenze e assumere sin da subito una rinnovata determinazione.
Le sedute d'allenamento, ogni giorno, renderanno solide le nostre tattiche di gioco, che saranno costantemente prese di mira dai nostri avversari
Massima attenzione a non svelare mai le proprie visioni di gioco, saremo noi a prevenire la mossa avversaria e, come nella "old school", a portare il nemico all'angolo.

TEMPO ESPORT

Per diventare bravi occorre tempo e bisogna avere sempre pronto un piano B in caso di insuccesso.
Non abbandoniamo assolutamente la scuola o il lavoro, bisogna imparare a sognare con i piedi per terra.
Con il lavoro eSport impareremo che serve tempo per trarre certezze ed è possibile riuscire perché in moltissimi ce l'hanno fatta e ce la faranno.
I primi guadagni in danaro arriveranno e poi con la notorietà, aiuti pubblicitari, social marketing e community, potremo assicurarci il successo.
Perseguiamo il nostro obiettivo, ogni giorno. Ma non corriamo troppo, occorre comunque tempo.
Verrà il momento, e potrebbe durare pochi secondi, in cui dovremo essere pronti e capaci a saper sparare tutti i colpi in una volta sola, se sarà necessario per vincere.

STUDIO ESPORTS

E’ obbligatorio lo studio periodico di tutti coloro che si sono distinti nelle competizioni con i videogames prima di noi. Grazie alle note piattaforme online come Twitch.com potremo osservare e studiare una singola sfida, studiandone ogni singola mossa.
Seguiamo sempre i più forti e memorizziamo i punti fondamentali; questo è un must.
I PRO GAMER oggi hanno raggiunto massimi livelli perché con il tempo, le sfide, hanno saputo perfezionare quella che loro chiamano "arte d'annientare il nemico", quindi osserviamo tutto il possibile continuamente, in particolare le repliche, per poi personalizzare e metterle in pratica durante gli allenamenti.
La consistenza dimostrata nelle fasi iniziali della carriera ci aprirà la strada per entrar a far parte di un team ed allora lì saremo chiamare a scalare le classifiche dei tornei internazionali più ambiti.
A volte sarà necessario lavorare sodo per giorni interi su di un singolo aspetto sia esso tattico o informatico. Per ottenere buoni vantaggi sugli avversari bisogna ripetere mosse, movimenti, colpi e manovre d'assalto con grandi dosi d'efficacia, farlo per ore, giorni, in pratica senza smettere mai, aggiornando cambiando in continuazione strategia.
Dovremo studiare costantemente alla ricerca di nuovi importanti dettagli, lottare per arrivare a competere in un team e forse solo allora ci sarà concesso un giorno di riposo.

William Hill bonus scommesse eSports William Hill bonus scommesse eSports William Hill bonus scommesse eSports

ERRORI ESPORT

Tutti perdono, anche i PROGAMER più qualificati, si cade in delle circostanze di gioco ed ecco la disfatta.
Sebbene perdere possa somigliare a cadere in un buco oscuro senza fondo, con il tempo si capisce che è grazie a quelle amare sconfitte che il prodigio esce fuori ed arrivano così i risultati e le vittorie!
Non è una facile ricetta quella di saper perdere!
Bisogna analizzare con lucidità ogni proprio singolo errore, cercare di entrare veramente a fondo nei problemi, tenerne traccia, cercare e disporre di tutte le abilità possibili.
Se saremo realmente determinati, i risultati positivi arriveranno.
Ogni cosa andrà raggiunta per gradi, la nostra determinazione deve sfociare nella costanza della pratica.
Trascorrendo molto tempo con PRO GAMER più bravi di noi ed avendo la possibilità di sfidarli online ad ogni ora del giorno o della notte, impareremo molto dalle loro vittorie e dai nostri errori.
Tuttavia, l’allenamento, la pratica e la vittoria, non devono diventare una ossessione.
I grandi PROGAMER adottano uno stile di vita sano ed equilibrato, le giuste ore di allenamento, le giuste ore per i propri affetti, le giuste ore di sonno, una corretta alimentazione ed una buona attività fisica.
Soltanto così diventeremo i migliori.

ESPORT COMMUNITY

Infine, il punto più importante, perché gli eSport si basano sui Socials di Internet.
Facebook, YouTube, Twitter, Google+ sono pieni di eSports Community molto attive, per non parlare delle Streaming TV H24.
Per diventare esperti giocatori, membri di un Team, insomma PRO GAMER ESPORT, bisogna assolutamente essere attivi e partecipare alla community del videogioco scelto.
Superati i primi ostacoli, riceveremo guide e consigli preziosi, conosceremo altri progamer, avremo tutte le informazioni su Tornei e Sfide e su come procurarci i primi guadagni giornalieri.
Ci sarà possibile entrare in contatto in chat con i più famosi giocatori e Team mondiali senza i filtri e le barriere che normalmente caratterizzano i campioni e le organizzazioni del Calcio e degli altri sport tradizionali.
Ma bisognerà partecipare costantemente alle discussioni, diventare veramente parte della filosofia della Community, insomma soprattutto “dare” oltre che “prendere”.

Eurobet bonus scommesse eSports Eurobet bonus scommesse eSports Eurobet bonus scommesse eSports

Grazie del tempo dedicato alla lettura di questo articolo e per qualsiasi necessità non esitate a contattarci ad info[@]esportscommesse.com oppure postando un commento qui di seguito.


Scrivi qui il tuo commento su: "Diventare un PROGAMER"