Snai Bonus Scommesse eSports
Log in

eSports 2017: YouTube o Twitch?

  • Pubblicato in News
VALUTA IL NOSTRO ARTICOLO:
5 1 1 1 1 1 Punteggio: 5.00 (1 Voto)
YouTube Gaming, versione eSport della famosa piattaforma web YouTube fondata nel lontano 2005, diventerà nel 2017 il principale canale per la trasmissione in diretta streaming dei Campionati eSport Online ESL COUNTER STRIKE, ovvero l'ambita ESL Pro League (EPL). Questa notizia si apprende dalla partnership consolidata recentemente tra YouTube Gaming e la World Esports Association, la WESA, risutato anch'essa degli sforzi congiunti tra i Professional Team eSports ed ESL, la nota azienda Electronic Sports League, organizzatrice dei maggiori eventi eSports a livello mondiale. Seguendo le sfide in diretta, sarà più facile piazzare SCOMMESSE eSports LiVE con uno dei bookmaker nostri partner come .....

SNAI SCOMMESSE SNAI SCOMMESSE SNAI SCOMMESSE
" Guardare i video in streaming su youtube di altre persone che giocano ai videogiochi è diventato il nuovo cartone animato del sabato mattina per i Millennials Europei, tranne che non stiano facendo questo già tutti i giorni della settimana", afferma fieramente Ryan Wyatt, responsabile globale YouTube per i contenuti sui videogiochi.

bet365 bonus scommesse eSports Bet365 bonus scommesse eSports Bet365bonus scommesse eSports
Ed ecco subito la concorrenza spietata, piattaforme e siti noti come Twitch.com EMLG.tv (Major League Gaming), famosi soprattutto per l'organizzazione e per la trasmissione in diretta streaming dei campionati mondiali eSports, iniziano ad avere timore di questo nuovo scomodo concorrente. L'associazione d'èlite per le organizzazioni professionali eSport del Nord America (la PEA - Professional Esports Association) ha da poco dichiarato tramite le sue agenzie di stampa che non farà partecipare i team eSports NA agli eventi EPL provocando notevole rabbia nel cuore dei gamer nordamericani. Ultimamente quindi anche ESL si trova al centro di un aspro dibattimento, ci sono nell'aria evidenti strategie di marketing volte all'assegnazione dei diritti sulle dirette streaming, Twitch negli Stati Uniti, YouTube in Europa. Non dimentichiamo che EPL nasce grazie alla società leader nel settore gaming ESL più la collaborazione di 7 grossi organizzatori pubblicitari per lo svolgimento di eventi eSports, tutti con sede in Europa. Ne consegue l'amaro sfogo degli ultimi giorni fatto dai giocatori dei team eSports di tutto il Nord America che affermano senza dubbio di voler proseguire i l campionati organizzati da EPL senza tralasciare chiaramente le competizioni che li hanno resi famosi, i campionati eSports PEA del Nord America. Insomma EPL potrebbe porre una svolta decisiva nella guerra fredda per la conquista dei campionati CS:GO in diretta streaming, videogioco sparatutto competitivo riscoperto tra l'altro da non molto anche in Italia.

Ci sono diverse nazioni Europee con flussi di massa YouTube più forti rispetto a Twitch.com. Questo risulta essere un dato fortemente incoraggiante per il canale YouTube, visto il recente incontro con il pubblico eSports. A breve ci sarà un'ondata di Millennials.

William Hill bonus scommesse eSports William Hill bonus scommesse eSports William Hill bonus scommesse eSports
Lo scorso Novembre la King'sCup di Clash Royale su YouTube (videogioco pubblicato dall'azienda finlandese Supercell) è stata visualizzata da milioni di spettatori, molti di più rispetto all'incontro simultaneo della seconda stagione delle ECS NA andato in diretta streaming su Twitch.com. é stata senza dubbio una serata di successi per YouTube, la partnership con Supercell ha dimostrato di avere un grosso potenziale. I fun di questo canale non hanno ancora neccessariamente adottato Twitch e quindi YouTube Gaming dista soltanto un clic. Inoltre il format King's Cup si è rivelato una piacevole sorpresa anche per le celebrità di YouTube.
Queste, infatti, hanno avuto quest'appetitosa possibilità di mettersi in mostra, in finale è arrivato addirittura un youtuber eccitato per aver aggiunto ulteriori followers al proprio canale. C'è sicuramente ancora una lunga strada da dover percorrere, ma YouTube a nostro avviso potrà raggiungere traguardi impressionanti con le competizioni eSports. Sempre lo scorso Ottobre YouTube ha dichiarato ancora di voler metter su una commedia incentrata sulla nascita di un nuovo team eSport che possa rendere ulteriormente l'idea ai milioni di spettatori del mondo spietato del gioco competitivo. Andrà in onda quest'anno sul canale YouTube Grumps, parteciperanno anche alcune celebrità di YouTube come Jesse Cox ed il report di tribuna esperto di esports Michele Morrow.

YouTube e Twitch sono quindi in competizione per aggiudicarsi la trasmissione in live streaming dei maggiori eventi eSports; chi avrà la meglio per il 2017?

Certo le conclusioni di Wyatt testimoniano ulteriormente la forte determinazione del canale YouTube:
" Siamo due mondi di diversi contenuti, entrambi veniamo fuori grazie al numero in crescita telespettatori, condivisione di contenuti etc.
Noi non spendiamo soldi per contratti d'esclusiva, la nostra missione è quella di poter creare, condividere e mandare in onda.
Ci viene affidata un'ulteriore possibilità ora, quella di poter fare sempre di più, grazie alle comunicazioni di massa e allo streaming dal vivo."

Eurobet bonus scommesse eSports Eurobet bonus scommesse eSports Eurobet bonus scommesse eSports

Scrivi qui il tuo commento su: "eSports 2017: YouTube o Twitch?"